Che cosa è una malattia autoimmune?

Le malattie autoimmuni sono collegati ad una iperattività del sistema immunitario, che agisce contro le cellule normali del corpo, invece di agire solo contro agenti estranei.

Essi sono legati a determinate predisposizioni genetiche e spesso si verificano come risultato di infezione, la vaccinazione o di un trauma. Colpiscono le donne più degli uomini e può verificarsi a qualsiasi età.

Le principali malattie autoimmuni

Le malattie autoimmuni sono poco conosciuti e ancora frequenti. Essi sono Le principali malattie autoimmuninumerosi e, anche se sono per lo più cronica, non sono gravi.

Essi possono essere suddivisi in 2 gruppi: malattie sistemiche che interessano tutti gli organi e specifiche malattie organo.

Malattie sistemiche includono lupus eritematoso sistemico, il diabete di tipo 1 (insulino-dipendente), l’artrite reumatoide , di Gougerot -malattia di Sjögren (sindrome di lavaggio), della spondilite anchilosante, della miastenia gravis.

Specifiche malattie di organi, ci sono malato di sclerosi multipla che colpisce il sistema nervoso centrale (cervello, cervelletto, midollo spinale), cirrosi biliare primaria con malattie del fegato e delle vie biliari, la tiroidite di Hashimoto o la malattia di Graves’ mirati dalla ghiandola tiroide, malattia di Crohn o colite ulcerosa in cui coinvolgimento intestinale è presente, e anemie emolitica autoimmune che causa la distruzione dei globuli rossi.

Ci sono molte altre, meno frequenti, malattie autoimmuni.

Quali sintomi e gli esami?

Ci sono sintomi comuni a tutte le malattie autoimmuni come la febbre, affaticamento, debolezza, dolore. Diffuso prurito (prurito), è anche comune.

Quali sintomi e gli esamiAltri sintomi sembrano essere influenzati dall’organo colpito: le deformità articolari, artrite, ittero in cirrosi biliare primaria, segni di disfunzione della tiroide (ipertiroidismo o ipotiroidismo).

La diagnosi viene fatta da un esame del sangue, che mostra un aumento del tasso di sedimentazione, spesso anemia, e un esame del sangue di anticorpi specifici è effettuato per determinare la malattia autoimmune è coinvolto. Più esami specifici di organi sono svolte anche al fine di valutare il conseguimento della funzione di questo organo.

La ricerca genetica è associata anche.

Che cosa cura?

La gestione delle malattie autoimmuni è lunga e difficile, perché queste malattie evolvere cronicamente per tutta la vita da un’alternanza di fasi di Che cosa curaricadute e remissioni.

Nella maggior parte dei casi, non esiste una cura, ma un controllo della malattia. Il monitoraggio regolare e rigoroso.

I sintomi sono trattati con anti-farmaci antidolorifici, antistaminici contro il prurito. Alte dosi di corticosteroidi sono spesso prescritti per ridurre l’infiammazione, mentre prestando attenzione ai molti effetti collaterali di questi farmaci.

Per curare la malattia, vengono utilizzati farmaci che diminuiscono le difese immunitarie, chiamati immunosoppressori come la ciclosporina o metotressato. Tuttavia, con la loro azione, questi farmaci aumentano il rischio di infezioni virali o batteriche infezioni.

In alcuni casi, la plasmaferesi viene utilizzato, che consiste nello scattare e filtraggio del sangue del paziente e reinjecting, una volta che gli autoanticorpi sono stati rimossi.

In tutti i casi, la gestione psicologica di questi pazienti con malattie croniche associate.

Dal momento che queste malattie possono influenzare la giovane donna, la gravidanza può essere considerato, ma il rischio è valutata caso per caso e secondo le cure necessarie.

In futuro, terapie con cellule di dare speranza. Il principio è quello di iniettare cellule staminali in grado di differenziare e di ripristinare i tessuti di organi malati. “

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *